CONVERSIONE PATENTE ESTERA




 
Gli stranieri che hanno ottenuto la residenza in Italia possono guidare con la patente rilasciata nel proprio Paese solo per la durata di 1 anno (a partire dalla data di acquisizione della residenza).
 La patente deve però essere accompagnata da un Permesso internazionale di guida o una traduzione giurata della patente stessa.

Trascorso tale periodo si dove richiedere la conversione oppure si devono sostenere gli esami di conseguimento patente.



Rendiamo disponibile un elenco degli Stati per i quali è possibile ottenere la conversione delle patenti.
  • Albania (fino al 25 dicembre 2019)
  • Algeria
  • Argentina
  • Austria
  • Belgio
  • Bulgaria
  • Cipro
  • Croazia
  • Danimarca
  • Equador (fino al 12 marzo 2017)
  • El Salvador (fino al 19 settembre 2014)
  • Estonia
  • Filippine
  • Finlandia
  • Francia
  • Germania
  • Giappone
·    Gran Bretagna
  • Grecia
  • Irlanda
  • Islanda
  • Israele (fino al 10 novembre 2018)
  • Lettonia
  • Libano
  • Liechtenstein
  • Lituania
  • Lussemburgo
  • Macedonia
  • Malta
  • Marocco
  • Moldova
  • Norvegia
  • Paesi Bassi
  • Polonia
  • Portogallo
·    Principato di Monaco
  • Repubblica Ceca
  • Repubblica di Corea
  • Repubblica Slovacca
  • Romania
  • San Marino
  • Serbia (fino all’8 aprile 2018)
  • Slovenia
  • Spagna
  • Sri Lanka (valido fino al 14 novembre 2016)
  • Svezia
  • Svizzera (valido fino all’11.06.2021)
  • Taiwan
  • Tunisia
  • Turchia
  • Ucraina (valido fino al 29/05/2021)
  • Ungheria
  • Uruguay (fino al 17 maggio 2020)

DOCUMENTI

1) Domanda redatta su modello denominato mod. TT2112 

2) Versamenti 

redatto su c./c. 9001 di Euro 10,20;

redatto su c./c. 4028 di Euro 32;

3) Dichiarazione sostitutiva di certificazione 

4) Certificato Medico in bollo con foto ( con data non anteriore a tre mesi)

5) due fotografie di cui una autenticata su fondo chiaro, recenti, nitide, identiche, a capo scoperto 

6) patente straniera in corso di validità in originale e una fotocopia completa della stessa ;

7) traduzione integrale della patente di guida può essere effettuata dal:

a) traduttore e asseverata con giuramento prestato davanti a un cancelliere giudiziario;

(N.B. per traduttore deve intendersi chiunque è in grado di procedere ad una fedele e completa traduzione del testo straniero);

b) Consolato con firma dei Funzionari consolari legalizzata in Prefettura.

-  dichiarazione sostitutiva di atto notorio di conformità all'originale in proprio possesso anche il Permesso di Soggiorno :

- fotocopia del documento di identità ;

8) Fotocopia del Codice Fiscale